Archivi tag: Prostituzione

Il piacere di imbrogliare

Un giovane cliente di prostitute ha dichiarato:

I don’t want them to get any pleasure, I am paying for it and it is her job to give me pleasure. If she enjoys it I would feel cheated.

Non voglio che loro provino piacere. Io sto pagando per fare sesso e il suo lavoro è darmi piacere. Se a lei piace farlo mi sentirei defraudato.

La faccenda, apparentemente, potrebbe avere un senso: se la prostituta prova piacere, è possibile immaginare che lo farebbe anche senza essere pagata, e il fatto che voglia i soldi del nostro giovane cliente potrebbe configurarsi come truffa.
Il problema è che non trovo scritto da nessuna parte che un lavoro non possa essere piacevole. Del resto, non mi sento imbrogliato se scopro che un tassista adora trascorrere il proprio tempo guidando o che cucinare è la passione di un cuoco.
Evidentemente al giovane cliente non interessa semplicemente fare sesso: lui vuole fare sesso con una persona che vorrebbe fare altro. E io mi sento imbrogliato da una persona così.

Il tempo delle prostitute

Premessa: qualcuno ha usufruito dei servizi di una prostituta e ha ben pensato di annunciarlo al mondo, o almeno a quella (piccola) parte di mondo che legge i blog italofoni; ne è nata, o almeno così mi dicono, una lunga discussione.

Il mio interesse per la questione è pari a zero: ho iniziato, incuriosito, a leggere la lunga dissertazione sul perché, il percome, il quando, i ma e i però quello lì è andato a puttane, ma dopo poche righe l’attenzione è calata a livelli minimi, e mi sono messo a fare altro. Continua la lettura di Il tempo delle prostitute

Il Grillo magico

Le decisioni razionali, inutile negarlo, sono merce rara: assurdità e insensatezze sono nostre fedeli compagne di vita. Per abitudine, perché non si è avuto il tempo di rifletterci oppure perché chi conosce la soluzione non sa dell’esistenza del problema mentre chi è a conoscenza del problema non conosce la soluzione: per un motivo o per l’altro, a trionfare è lo scomodo, il complicato, l’inefficiente, nonostante il comodo, il semplice, l’efficiente siano lì, a portata di mano. Continua la lettura di Il Grillo magico

Offerta di lavoro

Qualche giorno fa, una mia amica ha risposto a un normalissimo annuncio di lavoro per una segretaria apparso su un normalissimo sito web.

Questa la risposta:

ciao sono XXX ho 30 anni e da 2 anni circa lavoro per questo studio immobiliare sito nella zona di XXX.

Ti spiego brevemente:
attualmente sono alla ricerca urgente di una seconda segretaria che sappia rispondere al telefono archiviare le pratiche aggiornare l’agenda appuntamenti.
L’unico particolare che c’è in tutto questo è che in presenza del titolare (praticamente 3 VOLTE al mese) la nuova ragazza dovrebbe spogliarsi insieme all’altra segretaria, cosa molto IMPORTANTE nessuno di noi è obbligato a fare quello che non si sente di fare, prima di tutto il rispetto reciproco.

il titolare tra le altre cose molto giovane (38 anni) e sarà comtemplativo a guardare 2 segretarie mentre (eventualmente) giocano tra loro.

PENSACI 4 ORE AL GIORNO DA GESTIRE COME VUOI IN Più IL TITOLARE SE AVRAI BISOGNO DI QUALSIASI PERMESSO TE LO CONCEDERà SENZA PROBLEMI.

Domanda: avresti problemi a fare tutto questo? Pensaci SE TI VA CHIAMAMI AL
XXX-XXXXXXX

OPPURE su msn

Non ho parole.
Forse è uno scherzo. Forse.