Fiocchi di neve

closeQuesto articolo è stato pubblicato 5 anni 7 mesi 23 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.

Una bimba in mezzo alla neve insieme a un orso, due pinguini e un tricheco. È l’immagine pubblicitaria di Natale in piazza, l’insieme di eventi natalizi a Lugano. Un’immagine che mi turba.

20121224-160441.jpg

Il problema non è la presenza di orsi e trichechi con i pinguini, nonostante i primi si trovino – letteralmente – dalla parte opposta del pianeta rispetto agli altri. E non è neppure un problema il fatto che l’orso non abbia divorato la bimba. Non escludo che illustrazioni come questa – pinguini con la sciarpa insieme a orsi sorridenti – contribuiscano, seppur in minima parte, a un immaginario collettivo del mondo animale che poi si scontra con la realtà, ma la relazione tra il manifesto di Natale in piazza e gli insensati ragionamenti sull’armonia della natura è troppo indiretta per condannare questa illustrazione. Sarebbe poi eccessivo pretendere un’immagine zoologicamente corretta: voi andreste in centro a Lugano a fare un giro per bancarelle sorseggiando del vin brûlé invogliati da un manifesto con una bambina sbranata da un orso?

Il problema non è l’orso. Il problema sono i fiocchi di neve. Fiocchi con otto punte. Otto impossibili punte. Rispolverando una polemica di tre inverni fa,1 i fiocchi di neve hanno sei punte, a volte ne hanno tre o dodici, ma mai otto, è fisicamente impossibile.
Un errore che non si giustifica neppure pensando alla forza dell’immagine: sarebbe stato meno espressivo, il manifesto, a disegnare fiocchi a sei punte invece che a otto? E allora, per un volta che le due culture – ammesso che un manifesto natalizio sia espressione della cultura umanistica – non sono in contrasto, perché non tentare un incontro?

  1. In quell’occasione fu il professor Thomas Koop a bacchettare addirittura Nature. []

3 pensieri su “Fiocchi di neve

  1. grazie perché io non lo sapevo! Ma confesso che quando hai detto che c’era un problema ho guardato meglio e ho pensato che i fiocchi di neve erano un po’ strani 🙂
    adesso so perché

  2. @marina: Mi fa piacere aver, nel mio piccolo, fatto un po’ di divulgazione scientifica…

    @Dave Bowman: Licenza artistica? È licenza artistica disegnare il pinguino con la sciarpa, visto che disegnarlo sbranato dall’orso sarebbe poco natalizio, ma il fiocco di neve? Forse che un fiocco a sei punte non fa Natale mentre a otto sì?
    Quanto a rovinarmi la fine dell’anno, mi sto preparando a lunghe discussioni con i maestri di mio figlio, quando a scuola gli faranno disegnare fiocchi a otto o cinque punte (per fortuna ho ancora qualche anno di tempo).

Lascia un commento