Lost in translation

closeQuesto articolo è stato pubblicato 11 anni 3 mesi 14 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.

Tim Harfod è un giornalista economico, editorialista del Financial Times e autore del fortunato libro The Undercover Economist (L’economista mascherato), una esposizione dei principi economici pregevole per la sua chiarezza e semplicità.
Il quinto capitolo è dedicato al problema dell’informazione asimmetrica: cosa succede quando uno dei due soggetti coinvolti in una transizione ha a disposizione informazioni che l’altro, invece, ignora. È il caso, ad esempio, delle vendite di auto usate (il venditore conosce il valore effettivo dell’auto, il probabile acquirente no) e delle assicurazioni. A pagina 146 dell’edizione italiana è possibile leggere una curiosa affermazione:

Per esempio, [le compagnie assicurative] non assicurano contro gli incendi o le gravidanze, e questo è un peccato, perché sarebbe belle avere un’assicurazione simile. La ragione è evidente: è facile farsi bruciare la casa o rimanere incinta. In molti vorrebbero licenziarsi e molti altri avere figli, e costoro sarebbero particolarmente avidi di comprare una polizza assicurativa che li pagherebbe profumatamente per realizzare i loro piani.

La maschera dell’economista evidentemente è troppo stretta, comprime alcune arterie e riduce l’apporto di ossigeno al cervello: il paragrafo non ha senso. Le assicurazioni contro gli incendi esistono, e bruciare la propria casa, anche se facile, non è una attività molto diffusa. Cosa abbiano a che fare le assicurazioni contro gli incendi con la disoccupazione, poi, è un altro mistero: diventare piromani è un metodo abbastanza insolito per farsi licenziare.

L’Oxford American Dictionary può aiutare a risolvere l’arcano:

fire
noun
1. combustion or burning.
2. the shooting of projectiles from weapons.
verb [trans.]
1. discharge a gun or other weapon in order to explosively propel.
2. informal dismiss (an employee) from a job.

Riassumendo: in inglese fire, inteso come sostantivo, significa fuoco oppure sparo e, come verbo, sparare oppure licenziare. Licenziare? In effetti, non esistono assicurazioni private contro il licenziamento (ci sono contro il mancato guadagno, ma è un altro discorso) e il licenziamento può presentare vantaggi che l’incendio della propria casa non ha.

Rimane comunque un mistero: possibile che sia i due traduttori che tutto il personale della casa editrice, e si sta parlando della Rizzoli, abbiano indossato una maschera molto stretta mentre si occupavano di questo libro? Non resta che chiederlo direttamente a loro: infopoint@rcs.it.

Lascia un commento