Bloccare il treno per protestare contro l’autostrada

closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 26 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.
No-Tav a Lugano

Azione contro il TAV e il raddoppio del Gottardo a Lugano.

Oggi una cinquantina di attivisti NoTav hanno bloccato per circa dieci minuti due treni internazionali provenienti da Milano in direzione Zurigo.
Un’azione dimostrativa per unire le lotte contro le grandi opere, in solidarietà con i prigionieri no-tav e la ValSusa.

Fonte: indymedia

Apprezzo Tav al maschile (trattandosi di treno ad alta velocità, il femminile  non si capisce da dove salti fuori); un po’ meno i NoTav della prima riga che diventano no-tav nella seconda.
Quello che proprio non capisco è perché bloccare due treni Milano-Zurigo1 per protestare contro la costruzione della Torino-Lione e il raddoppio della galleria autostradale del Gottardo.

Essendo completamente ignorante in fatto di proteste, rimango a disposizione per eventuali spiegazioni.

  1. La foto mostra un ICN, che non mi sembra faccia servizio in Italia: verosimilmente il treno è partito da Chiasso o da Lugano []

4 pensieri su “Bloccare il treno per protestare contro l’autostrada

  1. Un po’ OT sul genere di “TAV”:
    TAV s.f. in Treccani.it

    Linea ferroviaria per Treni ad Alta Velocità
    → Linea ferroviaria TAV
    → Linea TAV
    → TAV

    E io vorrei sapere chi ha lanciato il meme “TAV s.m.”, che sarebbe giusto se fosse il corrispettivo del francese TGV, mentre invece è usato nel senso di LGV, come attesta anche la definizione in Treccani.it.

  2. @Ivo Silvestro: E “TAV” disse:  « Mi sedetti sui binari perché tutti i treni erano già occupati ».

Lascia un commento