970 milioni di dollari in contanti

closeQuesto articolo è stato pubblicato 3 anni 26 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.

Screenshot 2014-08-26 11.19.26
970 milioni di dollari, in banconote da 100 – tagli superiori non esistono più dal 1969, stando a Wikipedia – vuol dire 9 milioni e 700 mila banconote. Sempre secondo Wikipedia, il peso è grosso modo un grammo. Vuol dire che grosso modo, quegli oltre nove milioni di banconote pesano nove milioni di grammi, cioè novemila chili, cioè nove tonnellate. Nulla che un camion, neppure troppo grande, non possa agevolmente trasportare.

Per quanto riguarda il volume, la banconota da 100$ è lunga circa 166 mm e alta 66, lo spessore immagino sia intorno al decimo di millimetro. Una banconota ha quindi un volume di circa 1100 millimetri cubi, poco più di un centimetro cubo. Gli oltre nove milioni di banconote occupano quindi circa dieci milioni di centimetri cubi,  ovvero dieci metri cubi. Anche qui, un camion basta e avanza,

Ecco, credevo fosse un errore, che fosse impossibile pagare quasi un miliardo di dollari in contanti, e invece no: basta quasi noleggiare un furgone, ed è fatta.

6 pensieri su “970 milioni di dollari in contanti

  1. Prova a rifare o conti con le monetine, così vediamo se il deposito di Paperone è verosimile. 🙂

  2. Non è che “in contanti” qui sia una non corretta traduzione del termine “cash”, che nel gergo degli affari può significare anche “sull’unghia”, “senza dilazioni”, “non rateizzato”, “senza permute”?

Lascia un commento