Bala i ratt…

closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 7 mesi 26 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.

Ha dichiarato di non voler fomentare il razzismo e di voler soltanto incitare alla riflessione. Può essere.
Solo un dubbio: il creativo autore della campagna Bala i ratt… sui temi di ladri e lavoratori stranieri si è reso conto che rappresentare gli stranieri come topi è una inquietante citazione di Maus di Art Spiegelman?

Lascia un commento