Tre genitori

closeQuesto articolo è stato pubblicato 3 anni 7 mesi 20 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.

Vedo che un po’ tutti i giornali hanno dato la notizia dell’approvazione di una nuova tecnica di procreazione assistita in questi termini: bambini (o embrioni) con 3 genitori.

Embrioni con 3 genitori genetici
3 genitori genetici

Fa eccezione la BBC, che parla di “Three-person babies, not three-parent babies“.

Si tratta di una tecnica che utilizza materiale genetico proveniente in tutto da tre persone: padre e madre per quanto riguarda il DNA nucleare, e un terzo donatore per il DNA mitocondriale.1

Perché mi infastidisce l’utilizzo dell’espressione “genitore”? Perché secondo me è un termine inadeguato, e utilizzarlo riduce tutta la complessa dimensione della genitorialità alla semplice donazione di materiale genetico.

  1. Non ho voglia di spiegare che cosa è il DNA mitocondriale. Andate su Wikipedia per i dettagli. Qui basta dire che disfunzioni a parte, l’effetto di questo DNA sull’organismo è praticamente nullo. []

4 pensieri su “Tre genitori

  1. Condivido il giudizio sulla qualità della BBC; non credo tuttavia si tratti solo di sensazionalismo. Certo, “un bimbo con tre genitori” è espressione ideale per lamentarsi della tecnica che ci allontana dalla natura e via delirando, ma penso che alla base ci sia altro, una sorta di “determinismo genetico popolare”, la convinzione, per certi versi pre-scientifica, che il DNA sia tutto

Lascia un commento