Sondaggio: che cosa è la scienza?

closeQuesto articolo è stato pubblicato 4 anni 8 mesi 27 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.

Se ci fosse problemi a visualizzare il sondaggio, rispondete qui.

18 pensieri su “Sondaggio: che cosa è la scienza?

  1. Eccomi subito a fare il pignolo: è una domanda normativa o descrittiva? E poi ancora: è una domanda di ambito o di metodo?
    (Non) ti stupirà, ma mi sono bloccato proprio sulla filosofia: da buon quineiano la filosofia dovrebbe essere scientifica, eppurtuttavia molta di quella che viene usualmente chiamata filosofia non è affatto scientifica: ove non lo è dal punto di vista del metodo, ove dal punto di vista dell’ambito, ove da entrambi.

  2. Credo che la filosofia NON sia scientifica. Questo non ha nulla a che fare con la bontà o meno della filosofia. Credo che anche l’etica non sia scientifica, ma non per questo dubito dell’importanza dell’etica stessa.
    Che poi esista molta ‘pseudofilosofia’, come esiste la pseudoscienza, è una realtà con la quale dobbiamo fare i conti.

  3. Mah, di nuovo non mi ritrovo bene nella distinzione che proponi: il creazionismo è biologia (dal punto di vista dell’ambito), solo che è sbagliata (dal punto di vista del contenuto). Hegel invece è pseudofilosofia perché… dice un mucchio di parole senza senso: forse bisognerebbe semplicemente derubricarlo alla voce “letteratura”. L’etica non è scientifica come ambito (is/ought), ma perché denigrarla con il prefisso “pseudo”? che poi, c’è forse un’etica non-filosofica? ah, forse quella religiosa? boh…

  4. @Dave: Io credo che la filosofia sia scientifica, ma lo credo perché ho una definizione abbastanza larga di scienza. E quello che mi interessa è appunto la definizione di scienza, non di filosofia o di letteratura.

    @hronir: Non romperti troppo la testa sull’etica non filosofica: ho messo elencato le prime discipline che mi sono venute in mente.
    Secondo te il creazionsmo è biologia? Io direi di no: forse prima di Darwin, ma adesso è fuffa.

  5. Mi trovo a difficoltà nel definire un’intera disciplina. Se la risposta è se tali discipline seguono il Metodo Scientifico basato sulla ripetibilità degli esperimenti e la generalizzazione… la risposta, almeno per la sociologia, è “dipende dalle correnti”. All’interno della disciplina c’è chi segue un’euristica rigorosamente “scientifica” e all’opposto chi è convinto che la ricerca sia narrazione, sia arte, e che gli assiomi della ripetitività siano delle baggianate.
    Ma ancora di più è difficile dare una risposta perché non so quale sia il tuo paradigma di riferimento nel definire la scienza. Se ci atteniamo a un paradigma “positivista”, quello a cui ho accennato sopra… forse nessuna, dato che gli studi alla base della sociologia della conoscenza scientifica hanno mostrato che la ripetibilità degli esperimenti è un mero ideale, e la logica stessa degli esperimenti e delle scoperte scientifiche è spesso ricostruita a posteriori in fase di stesura dei report.

  6. @irene.erre: L’idea è, tra il serio e il faceto, capire quale è, estensivamente, il significato della parola scienza. Ogni parola lì dentro sarebbe da chiarire con un piccolo saggio, ma non voglio farlo per non influenzare le risposte.

  7. Ma magari qualcuno ti risponderà basandosi sul fatto che, in quanto esperto della disciplina x, conosce il dibattito epistemologico interno; un altro risponderà sulla base del valore che attribuisce ai significati di “metodo” e di “realtà” che adotta tale disciplina; un altro ancora risponderà in base al fatto che una disciplina gli sembra “facile” (=son solo discorsi, non è scienza) o “difficile(=c’ha un sacco di numeri, è scienza), o perché ha visto un esponente della disciplina parlare in tv e gli è sembrato un cretino o un genio.
    Insomma, questo sondaggio non è scientifico!

  8. Più seriamente: senza nessuna pretesa di scientificità, mi incuriosisce vedere come un campione di persone vede la scientificità di alcune discipline.

  9. In breve: filosofia ed etica non sono ‘sperimentali’ (secondo il mio concetto allargato di ‘sperimentale’ che include qualsiasi indagine verificabile, o falsificabile se preferisci). La letteratura ovviamente non è.
    La matematica non è scientifica, in quanto non sperimentale, ma nemmeno non-scientifica, in quanto parte del metodo scientifico (come strumento).
    Tutte le altre discipline sono scientifiche in senso pieno o POSSONO essere scientifiche se svolte con metodi sperimentali (ma non sempre sono trattate così…); in quest’ultimo caso sociologia e psicologia (la seconda più della prima) sono scientifiche.
    Questa è la mia opinione, mi piacerebbe però sapere da Ivo perché la filosofia può essere scientifica, e cambiare opinione!

  10. ToMaTeeeee!!! Ma dove eri finito? Dove scrivi, ancora? Ti sei trasferito su facebook? Perché scrivi ancora, vero? Ti ha cannibalizzato il festival di Mantova?

  11. > Secondo te il creazionsmo è biologia? Io direi di no: forse prima di Darwin, ma adesso è fuffa.

    Mah, avevo incluso il creazionismo nella biologia intendendo quest’ultimo termine come riferimento di ambito: nello stesso senso per cui la teoria del calorico è una teoria fisica, il modello tolemaico una teoria astronomica e l’omeopatia una teoria medica. Il che non toglie che il creazionismo sia fuffa: fuffa biologica 🙂

Lascia un commento