Questionario di filosofia sperimentale

closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 11 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.

Segnalo un questionario, in inglese, sulle intuizioni filosofiche (faccende come il libero arbitrio, eutanasia eccetera), aperto a filosofi e non. È abbastanza lungo (30 minuti circa) e noioso; spero non siano requisiti essenziali per essere fare filosofia sperimentale…

P.S. Pur non abbracciando il credo della filosofia sperimentale, grazie alle pressioni di mia moglie non sono più un “filosofo da poltrona”: davanti alla scrivania è apparsa una (inquietante) fitball.

5 pensieri su “Questionario di filosofia sperimentale

  1. Mi piacerebbe avere maggiori notizie.
    Sulla fitball, ovviamente!
    Ma esattamente cosa ci si fa?
    Ci si rimbalza sopra leggendo Moore? 😛

  2. @Maurizio: Già, interesserebbe anche a me quell’elenco!

    @Eno: Non sono esperto, comunque la fitball dovrebbe aiutarmi a tenere la schiena in una posizione corretta. Poi mia moglie nomina alcuni muscoli misteriosi da tenere in tensione…

  3. Interessante.
    Io soffro di forti mal di schiena e una amica mi ha detto- non so con quale serietà- che al prossimo compleanno mi avrebbero regalato una panca ad inversione.
    Uè, potremmo metter su un blog di fisioterapia, altro che filosofia! 😉

Lascia un commento