Piazza, bella piazza, ci passò una lepre pazza…

Ci passarono dieci morti
i tacchi, e i legni degli ufficiali,
teste calve, politicanti
un metro e mezzo senza le ali,
ci passai con la barba lunga
per coprire le mie vergogne,
ci passai con i pugni in tasca
senza sassi per le carogne.

Claudio Lolli, Piazza bella piazza

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: