25 thoughts on “Massimo Silvestro

  1. Auguri! Certo che se l’aveste chiamato Gatto sarebbe stato meglio (una battuta che, scommetto, non vi ha fatto nessuno).

  2. Il mio volle nascere il 6 febbraio verso la mezzanotte invece che nel giorno programmato, rompendo l’armonia numerologica del 07/02/2007.

    Congratulazioni.

  3. Grazie a tutti.
    Diventare genitore è una cosa strana. Simile a una droga socialmente tollerata (addirittura incoraggiata).
    La mia sfida è diventare un buon genitore senza diventare padre o adulto; spero di avere il talento necessario.

    @Marcoz: Nonostante? In effetti, se quel giorno, circa nove mesi fa, mi fossi messo a leggere Platone…

    @Marco: ti stupirò: sei solo il secondo!

    @Marco Ferrari: Un passo alla volta…

    @Yoshi: Ingegneria filosofica?

    @tomate: Io avrei tentato di corrompere il medico di turno…

  4. Vivissime congratulazioni.
    Mi unisco a coloro che lo vogliono filosofo (possibilmente antichista o medievista, ma so di chiedere troppo)

  5. Complimentoni. 🙂

    Anche se ti conosco solo indirettamente, penso che il bambino, con un padre come te, sia davvero fortunato. 🙂

    Per inciso: questo, forse, dimostra quanto vano sia il mito dell’uguaglianza tra gli uomini… 😉

    Un abbraccio! 🙂

  6. @Filopaolo: Mi accontento che non diventi un parricida; per il resto va tutto bene.

    @Lorenzo: Grazie. Facciamo così: chiederemo a lui, in piena adolescenza, se si considera fortunato con un padre come me… 😉

    @#gians: Grazie

Lascia un commento