Massimo Silvestro

closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 8 mesi 26 giorni fa. Nel frattempo potrei avere cambiato idea. Anzi, quasi sicuramente è accaduto così: tienine conto se pensi di commentare quanto ho scritto.
Massimo Silvestro, nato il 17 novembre alle 23.30

Il piccolo ha già dimostrato una forte personalità e un certo spirito di ribellione verso le aspettative del padre, al quale sarebbe piaciuto che il primo figlio nascesse il 18 novembre, giornata mondiale della filosofia.

Ci sarà da divertirsi.

25 pensieri su “Massimo Silvestro

  1. Il mio volle nascere il 6 febbraio verso la mezzanotte invece che nel giorno programmato, rompendo l’armonia numerologica del 07/02/2007.

    Congratulazioni.

  2. Grazie a tutti.
    Diventare genitore è una cosa strana. Simile a una droga socialmente tollerata (addirittura incoraggiata).
    La mia sfida è diventare un buon genitore senza diventare padre o adulto; spero di avere il talento necessario.

    @Marcoz: Nonostante? In effetti, se quel giorno, circa nove mesi fa, mi fossi messo a leggere Platone…

    @Marco: ti stupirò: sei solo il secondo!

    @Marco Ferrari: Un passo alla volta…

    @Yoshi: Ingegneria filosofica?

    @tomate: Io avrei tentato di corrompere il medico di turno…

  3. Vivissime congratulazioni.
    Mi unisco a coloro che lo vogliono filosofo (possibilmente antichista o medievista, ma so di chiedere troppo)

  4. Complimentoni. 🙂

    Anche se ti conosco solo indirettamente, penso che il bambino, con un padre come te, sia davvero fortunato. 🙂

    Per inciso: questo, forse, dimostra quanto vano sia il mito dell’uguaglianza tra gli uomini… 😉

    Un abbraccio! 🙂

  5. @Filopaolo: Mi accontento che non diventi un parricida; per il resto va tutto bene.

    @Lorenzo: Grazie. Facciamo così: chiederemo a lui, in piena adolescenza, se si considera fortunato con un padre come me… 😉

    @#gians: Grazie

Lascia un commento